Recensioni

A cura di: Francesca Panzacchi

La raccolta "Sogni allo specchio" del giovane compositore Daniele Leoni regala un ascolto davvero gradevole e coinvolgente.

Dodici brani molto diversi fra loro, modulati sul filo di un'emozione costante, su transizioni graduali e simultanee quanto a compattezza e velocità, che si susseguono fino a raggiungere un interessante equilibrio dinamico fra dolcezza e ispirazione, densità e leggerezza.

Il fluire delle note diviene gioco, movimento e continua scoperta musicale.

"Sogni allo specchio" è dunque un insieme vibrante e caleidoscopico che dona stupore e incanto a chi porge l'orecchio. Daniele Leoni esplora tutte le possibilità espressive del pianoforte, dando vita a un'opera lieve e profonda al tempo stesso, dove libertà e rigore trovano meravigliosamente spazio. Buon ascolto.


Francesca Panzacchi si è laureata in Scienze Politiche all'Università di Bologna con una tesi su Goffman. Scrittrice e fotografa, ha ottenuto importanti riconoscimenti in ambito letterario: al Premio "Viareggio Carnevale" la Medaglia della Regione Toscana per il romanzo storico "Il normanno" (Ciesse Edizioni, 2011); al concorso letterario nazionale "Terzo Millennio" il Primo Premio con "L'alienato" scritto insieme a Vito Introna (Milena Edizioni, 2013) e la Medaglia del Senato quale Premio Speciale della Giuria per il noir "Diario di un delitto d'amore" (Edizioni Imperium, 2015); al concorso letterario nazionale "Il delfino" il Primo Premio per il noir "Andrea contro Sveva" (Ciesse, 2014); al concorso letterario internazionale "Toscana in poesia" il Premio della Critica per "L'uomo del bosco" (Imperium, 2016). Ha collaborato con Il Resto del Carlino e con alcune case editrici in qualità di curatrice di collana. Ha partecipato alla trasmissione radiofonica di Radio Uno RAI "L'uomo della notte" condotta da Maurizio Costanzo. Il suo racconto "Adesso mi chiama" è stato pubblicato nell'e-book "Italians – una giornata nel mondo" curato da Beppe Severgnini ed edito da Rizzoli.